stufa a pellet ad alto rendimento

Stufa a Pellet Eletta NG Maiolica
Stufa a Pellet Eletta NG NewGeneration
Stufa a Pellet Coccinella NG_Next Generation in lamiera bianca
Stufa a Pellet Coccinella NG Next Generation in lamiera
Stufa a Pellet Aurora

FAQ

Le stufe e termostufe a pellet Pasian sono prodotti innovativi: rappresentano quanto di più performante possa offrire oggi il mercato delle stufe a pellet. Senza tralasciare la caratteristica unica che le rende differenti dalla stragrande maggioranza delle altre stufe a pellet: la possibilità di bruciare altri combustibili.

Le nostre stufe a pellet  sono progettate per rendere ottimale la combustione e ottimizzare il recupero energetico grazie allo sfruttamento del calore dei fumi. La perfetta ingegnerizzazione delle scelte ha portato a rendimenti elevatissimi che si traducono in ottimi consumi. Nelle stufe a pellet Pasian abbiamo implementato un sistema elettronico di gestione, per avere un controllo perfetto e continuo della temperatura (dell'aria nelle stufe e dell'acqua nelle termostufe a pellet) e delle quantità del combustibile, grazie alla possibilità di scegliere tra cinque livelli di potenza ed eventualmente interfacciandosi anche con un termostato ambiente esterno.

Le stufe a pellet Pasian utilizzano componenti meccanici ed elettronici di elevata e comprovata affidabilità e, grazie alla particolare conformazione dei passaggi fumi e del bruciatore (opportunamente sagomati), garantiscono combustioni stechiometriche, riducendo le emissioni e per mezzo di una funziona di ciclone presente all'interno stesso dei condotti, sfruttano gran parte del calore contenuto nei fumi.

Pasian assicura ai clienti che acquistano le proprie stufe e termostufe a pellet e policombustibili un riscaldamento senza pensieri, rispettando l'ambiente e la natura e risparmiando, sfruttando al massimo il calore prodotto dalla combustione del pellet e immettendo in atmosfera fumi a bassa temperatufa e liberi da sostanza inquinanti.

Solitamente chi deve installare una stufa a pellet (che sia ad aria o idro, oppure anche una caldaia a pellet) si trova davanti a tanti quesiti che spesso trovano risposte differenti.

 In questa pagina ci sono tante informazioni sul mondo delle stufe a pellet

Quali sono le domande più frequenti (FAQ) che si pone chi acquista per la prima volta una stufa a pellet?


* E' vero che posso montare le stufe (o le termostufe) a pellet senza canna fumaria?
In passato, poichè la combustione del pellet è pulita, bastava installare un semplice tubo per stufa e pellet che dal''uscita della stufa sbucasse all'esterno. In tali situazioni si parla di stufa senza canna fumaria. Ora la normativa ha vietato questo tipo di installazioni e tutti gli apparecchi in cui si genera combustione hanno bisogno di uno sfogo che sbuchi sul tetto dell'edificio e che superi il colmo del tetto stesso di almeno 50 cm: nel nostro caso la facilità di installazione è assicurata dal diametro ridotto dello scarico fumi, ossia dal tubo per stufa a pellet, da 80 mm. E' importante inoltre che la canna fumaria venga costruita in modo da assicurare il corretto deflusso dei fumi e quindi che alla sua sommità sia previsto un apposito dispositivo che impedisca agli agenti atomosferici (pioggia, vento) di riportare i fumi della combustione all'interno della casa.

Per meglio comprendere la spiegazione a questa domanda vi invitiamo a leggere questo interessante articolo!

* Le stufe consumano l'aria interna al locale?
Per effettuare la combustione, le stufe devono attingere aria dall'esterno. Laddove portare il tubo della presa d'aria all'esterno non fosse possibile, occorre prevedere una opportuna e ben dimensionata presa d'aria per il corretto ricambio d'aria. E' importante sottolineare che una presa d'aria interna non funziona: è soltanto l'ingresso di aria esterna assicura che la casa non vada in depressione atmosferica e che quindi venga impedito il corretto tiraggio della canna fumaria.

* E' vero che le stufe a pellet si guastano facilmente?

Assolutamente no: le stufe hanno solo bisogno di manutenzione e pulizia sistematica, operazioni che nei nostri prodotti non portano via, cronometro alla mano, più di 5 minuti ogni due o tre giorni. Anche le operazioni di pulizia straordinaria (del fascio tubiero) sono semplificate dalla presenza di più sportelli di ispezione. Si raccomanda in ogni caso un controllo annuale da parte di un nostro tecnico autorizzato.

* All'interno del serbatoio delle stufe a pellet posso metterci quello che voglio?
Dipende dalla tipologia di macchina acquistata: le nostre stufe sono policombustibili e quindi possono bruciare ottimanete tanti combustibili. Occorre però che per ogni combustibile (pellet, nocciolino, gusci)venga effettuata una opportuna taratura . E' importante inoltre aspirare gli eventuali residui dal serbatoio quando la stufa resta a lungo inutilizzata.


* E’ necessario far eseguire l'accensione e taratura delle stufe a pellet da personale specializzato?
Per il corretto funzionamento di ogni prodotto, che sia una stufa, una termostufa o una caldaia a pellet, è assolutamente consigliato rivolgersi al centro assistenza tecnica di zona (C.A.T.)

* Posso cambiare quando voglio tipo di combustibile?
Certamente, ma occorre variare i parametri. Le prime volte è assolutamente necessario contattare un nostro centro tecnico di assistenza, per non incorrere in problematiche.

* Come devo stoccare il combustibile?
E' sufficiente conservarlo in un luogo asciutto.

* Come va montato il circolatore nell’ impianto idrico?
Consigliamo di montare il circolatore sempre sul ritorno dell'impianto, con il verso di rotazione rivolto alla caldaia. E' palese che in tutte le nostre caldaie la mandata sia quella disposta in alto ed il ritorno corrisponde invece con l'attacco da 1'' posto in basso.

* Cosa è necessario per installare una termostufa o caldaia a pellet e policombustibile Pasian?
Predisposizione uscita fumi 80 mm (per lo sfogo all'esterno dei fumi di scarico)
Presa d'aria nel locale (in questo modo è possibile prelevare dall'esterno l'aria necessaria alla combustione)
Attacco mandata e ritorno dal collettore da 1''
Attacco per carico impianto
Valvola di sicurezza
Valvola di sfiato automatico da montare sulla mandata

* La termostufa a pellet può funzionare senza collegamento all’impianto idro-termo sanitario?
Assolutamente no: si comprometterebbe in modo serio la funzionalità della caldaia stessa.

* La termostufa a pellet fornisce anche acqua calda sanitaria?
É possibile produrla utilizzando uno scambiatore rapido o un boiler di accumulo (cfr manuali per esatta installazione).

* Posso accendere la stufa a pellet con un SMS?
Sì, se la (termo)stufa a pellet può essere è dotata di un accessorio (opzionale) chiamato modem GSM.

* Come si calcola la potenza termica necessaria?    

Il calcolo della potenza termica necessaria non è assolutamente semplice, tuttavia ci si può fare un'idea di massima di essa utilizzando una semplice formula: occorre moltiplicare il volume dell'abitazione (superficie calpestabile*altezza media) con un coefficiente detto coefficiente termico. Il coefficiente termico ha un valore che dipende dalle caratteristiche di isolamento termico della casa e da dove si trova geograficamente ed è compreso tra 30 e 50 Kcal/m3h.

* è possibile installare una termostufa o una caldaia a pellet e policombustibile su un impianto a pavimento?

Certamente, ma occorre prevedere un puffer per gestire e regolare la termperatura dell'acqua.

* la valvola anticondensa è obbligatoria?

La valvola anticondensa serve a limitare la formazione della condensa nel ritorno della caldaia: non è obbligatoria ma vivamente consigliata.

* a cosa serve la valvola termostatica?

Installate sui singoli radiatori permettono di regolare il flusso d'acqua su ognuno di essi.

* devo sempre utilizzare lo stesso tipo di pellet?

Assolutamente NO, è possibile utilizzare differenti tipi di pellet, purchè certificati e di qualità e con caratteristiche dimensionali confrontabili. I nostri prodotti possono poi bruciare tante altre tipologie di combustibile. E' importante però ricordarsi che combustibili diversi possono richiedere una ritaratura dei parametri di combustione.         

dove posso conservare il pellet?

E' importante che sia un luogo fresco e asciutto

* una termostufa a pellet emette aria calda

Normalmente le termostufe a pellet sono progettate per scambiare gran parte del calore prodotto con l'acqua dell'impianto: solo una piccola parte viene immessa come irraggiamento. Alcuni modelli però sono dotati anche di una ventola ambiente che permette di riscaldare anche ambienti più grandi.

 

                                                                                                      

  

Comunicazione Importante

Tutti i prodotti Pasian devono essere installati e collaudati da personale qualificato. Gli installatori e manutentori devono possedere tutti i requisiti per effettuare questa attività e devono rilasciare il libretto di impianto per OGNI INSTALLAZIONE.

L'azienda declina ogni responsabilità qualora l'installazione non rispetti le normative attualmente vigenti.

Comunicazione Importante

Comunichiamo a tutti i clienti che Pasian srl non autorizza la rivendita dei propri prodotti tramite internet.

Ricordiamo che le stufe a pellet, così come le termostufe e le caldaie, devono essere controllate da tecnici specializzati.

Pertanto non esiste alcun rivenditore autorizzato ad utilizzare questo canale di vendita: qui potete conoscere il punto vendita più vicino a voi!