stufa a pellet ad alto rendimento

Stufa a Pellet Eletta NG Maiolica
Stufa a Pellet Eletta NG NewGeneration
Stufa a Pellet Coccinella NG_Next Generation in lamiera bianca
Stufa a Pellet Coccinella NG Next Generation in lamiera
Stufa a Pellet Aurora

La manutenzione delle stufe a pellet

Negli ultimi anni i prezzi delle stufe a pellet hanno permesso di rendere questa tipologia di riscaldamento alternativo accessibile ed alla portata di tutti.
L'installazione e la prima accensione di ogni stufa a pellet deve essere effettuata da personale specializzato e qualificato, tuttavia l'utente finale può gestire la manutenzione della propria stufa a pellet.

Cenerello per la manutenzione delle stufe a pellet

Come pulire la stufa a pellet: manutenzione e pulizia

Innanzitutto ricordatevi di effettuare le operazioni di pulizia solo a stufa completamente fredda e possibilmente avendo avuto cura di staccare l'alimentazione elettrica. Inoltre, considerando che tutti i nostri prodotti possono bruciare anche altri tipi di biomassa, essendo policombustibili, vi raccomandiamo di eseguire la pulizia scegliendo le tempistiche a seconda del combustibile utilizzato (per più info contattare l'assistenza di zona oppure i nostri uffici).

All'inizio della manutenzione delle stufe a pellet, dopo aver aperto la porta vetro (sia che si tratti stufa a pellet idro o ad aria), innanzitutto pulite il vetro usando esclusivamente un panno umido: ci raccomandiamo di asciugarlo completamente prima di richiuderlo, eventuali tracce di umidità potrebbero provocare la rottura del vetro durante il funzionamento della stufa stessa!
Prima dell'accensione della stufa effettuate, laddove sia presente del deposito o del pellet incombusto, la pulizia giornaliera del braciere: è sufficiente estrarlo dalla propria sede, svuotarlo e rimetterlo in posizione. Ciclicamente converrà anche effettuare la pulizia del cassetto portabraciere, aspirando semplicemente la cenere presente in esso. In questo modo assicureremo sempre il corretto afflusso di aria di combustione alla nostra stufa!
La pulizia del cassetto cenere deve essere eseguita almeno una volta alla settimana ed in ogni caso quando necessario: è sufficiente aprire il la porta-cenere, estrasse il cassetto e svuotarlo. Eventualmente occorre aspirare la cenere residua depositata ai lati del cassetto stesso, reinserire il cassetto e richiudere la portella. Laddove non sia presente una porta-cenere è consigliabile effettuare la pulizia utilizzando un bidone aspiracenere.

Come pulire la stufa a pellet – manutenzione straordinaria

Il rendimento di una stufa a pellet, soprattutto se idro, dipende molto anche dalla corretta pulizia del fascio tubiero: accenneremo brevemente a come effettuare la pulizia, tuttavia per meglio comprenderla vi consigliamo di leggere il manuale utente allegato.
Sulle nostre stufe a pellet e policombustibili ad aria è presente un tappo laterale (da ricercarsi per semplicità sullo stesso lato dello scarico fumi) posizionato al di sotto delle maioliche: aprendolo si accede ad un vano di ampie dimensioni. In esso arrivano diversi tubi verticali, è sufficiente pulirli con una sondina lunga circa 50 cm e poi aspirare tutto il residuo per preservare potenza e buon funzionamento dell'apparecchio.

L'importanza della canna fumaria

La canna fumaria riveste un ruolo fondamentale, quindi durante la manutenzione delle stufe a pellet occorre prestare particolare attenzione anche ad essa, visto che assicura il corretto deflusso dei fumi e quindi dei prodotti della combustione.

La pulizia delle canna fumaria dovrebbe essere effettuata due volte l'anno, normalmente all'inizio e a metà stagione, ed in ogni caso quando è necessario. E' importante eseguire periodicamente il controllo e la manutenzione della TEE di ispezioni fumi presente nei cambi di direzione della canna fumaria stessa. 

Una cattiva manutenzione della canna fumaria e della stufa a pellet ne pregiudica il buon funzionamento, con cattiva combustione e pregiudicando il rendimento e quindi il risparmio assicurato dal suo utilizzo. Consigliamo quindi di rivolgersi quando necessario al centro di assistenza tecnica.

Ricordiamo inoltre che dal 2014 occorre effettuare una manutenzione da parte di un tecnico abilitato, che si occuperà di pulire la canna fumaria, verificare la tenuta delle guarnizioni, pulire approfonditamente tutte le parti della stufa, controllare la corretta combustione e tutta la componentisitca. Questi interventi devono essere inseriti nel Libetto di Impianto.

 

manutenzione delle nostre stufe a pellet


Per visionare i video che spiegano passo passo come effettuare tutte le manutenzioni collegatevi al nostro canale.

 

Comunicazione Importante

Tutti i prodotti Pasian devono essere installati e collaudati da personale qualificato. Gli installatori e manutentori devono possedere tutti i requisiti per effettuare questa attività e devono rilasciare il libretto di impianto per OGNI INSTALLAZIONE.

L'azienda declina ogni responsabilità qualora l'installazione non rispetti le normative attualmente vigenti.

Comunicazione Importante

Comunichiamo a tutti i clienti che Pasian srl non autorizza la rivendita dei propri prodotti tramite internet.

Ricordiamo che le stufe a pellet, così come le termostufe e le caldaie, devono essere controllate da tecnici specializzati.

Pertanto non esiste alcun rivenditore autorizzato ad utilizzare questo canale di vendita: qui potete conoscere il punto vendita più vicino a voi!